Passa ai contenuti principali

Post

| Post in evidenza |

San Geniale ex voto del 5 febbraio 2021



Post recenti

Il Presepe Vivente di Aiello Calabro sulla copertina dell'ultimo numero del periodico Anspi

Lo scorso anno, nel periodo natalizio, Aiello Calabro ospitava la prima esperienza, ben riuscita, del Presepe Vivente, curato dall'ANSPI e dal Comitato Valle in Festa, col patrocinio del Comune. A distanza di un anno, dal momento che per via della pandemia in questo 2020 non è stato possibile replicare, postiamo la copertina del periodico Anspi appena uscito (n° 6 del 2020) che ha voluto dedicare la copertina alla Natività aiellese. La rivista, inoltre, contiene un articolo sulla manifestazione a firma di Gisa Guidoccio. Rimettiamo i link alle due gallerie fotografiche (del 29 dicembre 2019 e del 5 gennaio 2020) per farvi rivivere la magia del Presepe. https://aiellocalabro.blogspot.com/2020/01/presepe-vivente-qualche-foto-della.html https://aiellocalabro.blogspot.com/2020/01/presepe-vivente-di-aiello-calabro-prima.html  

... eppure la Calabria è così

...eppure la Calabria è così: è bellezza che ammalia, è quello sguardo ritroso che sommuove l’anima e lascia inquieti, è ghiaccio e fuoco, è cielo e terra, neve e mare. La Calabria è vetta e abisso e non si lascia racchiudere in comodi cliché. Noi la raccontiamo da cinquant'anni con i nostri libri, attraverso la voce dei nostri autori, di quanti l’hanno percorsa con la penna palmo a palmo, osservata in ogni suo recesso, descrivendone ogni giorno le grandezze senza tacerne tuttavia le miserie. Lo facciamo ancora una volta con un video che dedichiamo alla nostra terra, in questa notte che attende l’aurora, prendendo a prestito le parole che lo storico dell’arte Gianfrancesco Solferino usa nel libro appena pubblicato: "20 borghi da non perdere in Calabria”.  https://www.store.rubbettinoeditore.it/20-borghi-da-non-perdere-in-calabria.html VEDI POST PRECEDENTE ==> https://aiellocalabro.blogspot.com/2020/11/tra-i-venti-borghi-calabresi-da-non.html

Tra i venti borghi calabresi da non perdere, c'è anche Aiello Calabro. Appena pubblicato il libro di Gianfrancesco Solferino, edito da Rubbettino

  Postiamo, congratulandoci con l'autore, la copertina del libro di Gianfrancesco Solferino, ed un breve testo tratto dal sito dell'editore Rubbettino . Tra i borghi da non perdere c'è anche il nostro Aiello Calabro . " C’è una Calabria nascosta, inesplorata e poco conosciuta, quella dei piccoli borghi che racchiudono tesori artistici, maestranze architettoniche, tradizioni e culture che sono testimonianze della storia millenaria della regione. Il libro di Gianfrancesco Solferino vuole raccontare questa Calabria, ricca di bellezza e di fascino, una Calabria che cattura e ammalia il visitatore, e lo fa attraverso 20 itinerari, alla scoperta di altrettanti borghi: Aieta, Altomonte, Aiello , Tropea, Soriano, Scilla, Bova, Gerace, Stilo, Serra San Bruno, Badolato, Squillace, Tiriolo, Cropani, Taverna, Santa Severina, Caccuri, Civita, Morano Calabro, Oriolo". Buona lettura

La Proloco di Aiello Calabro vicina alle famiglie aiellesi con difficoltà economiche

RICEVIAMO DALLA PROLOCO DI AIELLO E POSTIAMO Con grande impegno e solidarietà abbiamo aderito al banco alimentare delle opere di carità.  Hanno diritto agli aiuti alimentari chi è in difficoltà economiche dimostrabile tramite il modello isee.  Gli aiuti sono per tutte la famiglie richiedenti, non può essere fatta più di una domanda da parte della stessa famiglia. Per fare domanda bisogna presentare il modello isee e fotocopia carta d'identità e codice fiscale dei soggetti maggiorenni presenti nel modello isee. Si può ritirare il pacco alimentare recandosi, previo appuntamento, alla nostra sede di smistamento presso sede Pro Loco in via Nuova 7/ b Aiello Calabro. Per info contattare: Marco: 3480329999 Ivana:  3284180874

Una piccola statua di San Francesco nel cortile delle Cooperative che portano il nome del Patrono della Calabria

Una piccola statua di #SanFrancescodiPaola nel cortile delle cooperative intitolate al Santo ad #AielloCalabro . L'iniziativa è stata voluta dai residenti di via Campo. Alla breve cerimonia di benedizione dell'effige del Santo - tenutasi lo scorso 30 agosto e partecipata anche dai vicini - sono intervenuti il parroco Don Jean Paul Mavungu e Don Leonardo Bernardo. C'è da evidenziare che l'atto di devozione verso San Francesco coincide con il periodo in cui, decenni fa, ad Aiello, tra fine agosto e inizi settembre, si svolgevano i festeggiamenti in suo onore con processione e funzioni religiose. Qui di seguito un link che rimanda alla storia del legame di Aiello con il Patrono della Calabria. ==> https://aiellesinelmondo.blogspot.com/2020/03/san-francesco-di-paola-ad-ajello.html Viva San Francesco! Il video della benedizione della piccola statua di San Francesco di Paola

Lanciamo una idea di pellegrinaggio-trekking. Il sentiero che Tarquinia Ferrise percorse per portare ad Ajello le Sacre Reliquie di San Geniale Patrono della Città

"I resti mortali del martire cristiano erano stati estratti dalle Catacombe di S. Lorenzo, per ordine di Papa Alessandro VII, il 4 di maggio del 1656 e consegnati in custodia al cardinale Alderano Cybo, sino a quando non vennero concesse (atto notarile del 10 giugno 1656) alla “terra di Aiello”, dove giunsero il 26 luglio del 1667 . La “capsula quadrata”, contenente le reliquie e la boccia con il sangue del martire, era partita da Roma per Napoli e consegnate a Padre Francesco da Pietramala del Monastero dei Padri Zoccolanti di Santa Maria delle Grazie a cui era destinata. Da Napoli, via mare, arrivarono ad Amantea. Depositata sulla spiaggia, fu oggetto di contesa tra alcuni amanteani che volevano appropriarsene, ed una eroica donna aiellese a nome Tarquinia Ferrise. Lì avvennero i primi miracoli: la cassa, durante il tentativo degli amanteani di sollevarla, divenne tanto pesante che solo Tarquinia riuscì a sollevare e portare ad Aiello, liberandosi, nel medesimo tempo, anche dal