Post

Micologia. Ad Aiello Calabro, un corso formativo con esperti dell’AMB del Basso Tirreno cosentino per far meglio conoscere i funghi

AIELLO CALABRO – I funghi e i tartufi che crescono su colline e montagne aiellesi, come monte Faeto, sono stati oggetto di studio e approfondimento in un corso organizzato dall’associazione micologica Bresadola del Basso Tirreno cosentino, che si è svolto ad Aiello nei locali del teatro comunale. Le lezioni seguite da una cinquantina di aspiranti cercatori di funghi, provenienti da Serra, Campora, Carolei e naturalmente Aiello, ai quali dopo un test finale è stato rilasciato attestato di partecipazione, sono state tenute dagli esperti Eugenio Porcella, micologo e presidente della sezione AMB del Basso Tirreno Cosentino, Giovanni Sicoli, docente Unical ed esperto in micologia e botanica, Francesco Dignitoso, responsabile dell’Asl di Amantea. Soddisfatti per la riuscita iniziativa didattica, Gianni Romano referente della sezione aiellese della AMB e tutti i soci. “Il corso – ha spiegato Romano - si è basato soprattutto sulla sottile ma sostanziale differenza tra alcune specie di funghi mo…

Analisi del rischio del fiume Oliva. Cosa sta facendo per la bonifica la Regione Calabria?

Corpus Domini 2017, le foto della processione del 18 giugno

Questione di rispetto. L'impresa di Gaetano Saffioti contro la 'ndrangheta. Domenica 25 giugno, presentazione ad Aiello del libro del giornalista Giuseppe Baldessarro

Madonna delle Grazie 2017, il programma della festa che si svolge ad Aiello Calabro i primi di luglio

EcoDay 2017, la Proloco raccoglie la segnalazione di #JamuaCaminare e organizza una pulizia del Casellone per il 25 giugno prossimo

L’ambiente violentato e i trogloditi... Il Casellone, vrigogna ‘e juornu

Divieto d'uso dell'acqua delle fontane di Copano e di Porta Soprana

Una passeggiata al vecchio castello, tra l'erba verde e alta ed il cielo azzurro