CinemAmbulante, ovvero la cultura come strumento di integrazione. Domenica 17 giugno, il Mibact ad Amantea e Cleto per “MigrArti”


AMANTEA-CLETO, Cs - Una giornata di incontri, musica africana, cibo calabrese e cinema sotto le stelle. L’obiettivo è dare spazio alle diverse realtà del territorio e riflettere sull’importanza di fare rete. Parliamo di “CineAmbulante”, che domenica 17 giugno farà tappa, in due diversi momenti, ad Amantea e Cleto. Già alla terza edizione, l’iniziativa multiculturale e multidisciplinare facente parte del progetto “MigrArti” ha preso il via lo scorso 12 giugno e si concluderà ad Amantea il 21 di questo mese con la “Kino Guarimba”, raduno di cineasti e videomaker, giovani italiani e rifugiati che vivono nella cittadina tirrenica.
Il programma della giornata di domenica prevede in mattinata la visita ad Amantea di Paolo Masini, consigliere e ideatore del progetto MigrArti del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. A partire dalle 19.30, invece, sarà il borgo medioevale di Cleto ad accogliere la Festa dei Migranti, messa a punto da Guarimba e dall’associazione La Piazza, durante la quale ci sarà un incontro di approfondimento su MigrArti, la proiezione di alcuni cortometraggi prodotti grazie al finanziamento ministeriale, e musica dal vivo a cura di Moussa Ndao (Africa in Calabria).
Il progetto di cui “CinemAmbulante” è un’articolazione – ci ha spiegato Giulio Vita de “La Guarimba”, ideatore nel 2013 del fortunato festival internazionale di cinema che si tiene ad agosto ad Amantea - “ha l’obiettivo di contribuire alla valorizzazione e alla diffusione delle culture di provenienza delle comunità di immigrati stabilmente residenti in Italia, nell’ottica dello sviluppo della reciproca conoscenza, del dialogo interculturale e dell’inclusione sociale”.
Gli appuntamenti della rassegna itinerante si sono finora tenuti a Reggio Calabria, Roccabernarda (Kr), Crotone. Prossime tappe a Paola, Amantea, Badolato e Cosenza. Il 21 giugno, come accennato, la conclusione di “CinemAmbulante” ad Amantea, con la proiezione dei cortometraggi realizzati nel corso della residenza artistica.

Commenti