Cosenza Differenzia. Al concorso di idee, primo classificato il plesso scolastico di Cleto dell'Istituto Comprensivo "Campora-Aiello"

CLETO – Il plesso della scuola secondaria di primo grado di Cleto, dell’Istituto Campora-Aiello, si è classificato al primo posto al concorso di idee “Cosenza differenzia”. Un progetto di sensibilizzazione ambientale e di educazione alla raccolta differenziata e al riciclo promosso da Alessco, agenzia locale per l’energia e lo sviluppo sostenibile della Provincia di Cosenza.
A renderlo noto è il comune di Cleto che si è complimentato con gli studenti, con la dirigente Caterina Policicchio e con i docenti “per il prestigioso risultato raggiunto, per il lavoro fatto e per la collaborazione con l'Amministrazione, che sta promuovendo, insieme al Centro nazionale di ricerca (Cnr) del Lazio, una campagna di educazione ambientale che inizia dalla raccolta differenziata e finisce con il riciclo, affinché il rifiuto non sia trattato come un costo ma come una risorsa, per raggiungere un duplice obiettivo: ambiente più pulito e diminuzione delle tasse”.
“Per il prossimo anno scolastico – riferiscono gli amministratori comunali - si rafforzerà ancora di più la collaborazione con la scuola, nella convinzione, essendoci un grande lavoro, che una buona politica di sostenibilità ambientale, non può prescindere dalla formazione delle future generazioni”.
Nelle settimane scorse, gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Campora-Aiello”, in preparazione delle idee da sottoporre al concorso, avevano assistito ad una lezione sui principali aspetti della questione rifiuti, ed in seguito avevano fatto visita alla sede della Calabria Maceri di Rende per apprendere le varie fasi della raccolta, della gestione e dello smaltimento dei rifiuti.

La cerimonia di premiazione delle scuole vincitrici è in programma a Cosenza per il prossimo martedì 30 maggio.

Qui nota stampa della Provincia di Cosenza sulla cerimonia del 30 maggio

Commenti