Il Mago di Oz restaurato, proiettato in anteprima ad Aiello

AIELLO CALABRO – Un classico d’autore, anteprima assoluta in Calabria per Il Mago di Oz di Victor Fleming. La proiezione del film, restaurato di recente dalla Cineteca di Bologna, è avvenuta qualche giorno fa ad Aiello Calabro, ospitata nel nuovo teatro comunale, e curata dalla Pro Loco locale in collaborazione con l'Associazione culturale Redandblue Contexts e la stessa Cineteca bolognese.
Il film con Judy Garland nelle vesti di Doroty, del 1939, è dall’11 dicembre in tour per le sale italiane, sia in 2D che 3D, e rientra nel progetto ‘Il cinema ritrovato" mediante il quale l'istituzione culturale emiliana sta presentando il meglio della cinematografia mondiale al pubblico italiano.
Anche quella della cittadina tirrenica, dunque, tra le oltre 100 sale italiane che hanno ospitato o ospiteranno la presentazione del famoso musical, scolpito nella memoria di ogni generazione. Ad assistere alla proiezione, spettatori di età diverse, i quali hanno potuto rivedere, grazie al restauro digitale della Warner Bros, la magica storia di Doroty e dei suoi compagni di viaggio: il cane Toto, il leone senza coraggio, lo spaventapasseri senza cervello, l’uomo di latta senza sentimenti, la strega buona e quella cattiva.
Soddisfatti gli organizzatori, la Proloco ed il presidente Cino, insieme al Comune, per la bella iniziativa di spettacolo e socialità. Intanto, al teatro comunale, proseguono gli appuntamenti con cinema e teatro. Sabato, la Compagnia Teatrale ''i Tinti'' presenta la commedia ‘Accadde tutto… per caso’, liberamente tratta da ‘Uno, nessuno e centomila’ di Pirandello.
RASSEGNA STAMPA

Commenti