Raccolta beni di prima necessità per i terremotati di Lazio, Marche e Umbria

Riceviamo e diffondiamo.
La Pro Loco Aiello Calabro  promuove una raccolta di beni di prima necessità per le persone colpite dal terremoto. Garantendo la massima trasparenza. L'invito  è  rivolto a tutta  la cittadinanza Aiellese, ai  territori limitrofi e alle altre  Associazioni Aiellesi. Potete organizzarvi e portare il necessario domenica 28 agosto  alla sede  Pro Loco Aiello Calabro  in via Nuova n°7b. Saremo li dalla mattina, e lunedì  mattina  sarà  allestito  uno Stand in piazza.

COSA SERVE
- Lenzuola singole nuove o usate (pulite)
· Asciugamani (puliti)
· Cuscini (puliti)
· Carta igienica
· Rotoloni asciugatutto
· Bicchieri di plastica
· Piatti di plastica
· Tovaglioli di carta
· Prodotti per la pulizia personale (shampoo, bagnoschiuma,
sapone, dentifricio, ecc…)
· Salviette umidificate
· Pannolini (per adulti e per bambini)
· Colori per i bambini
· Blocchi di carta
· Giochi per i bambini
· Acqua minerale
− torce e pile
− apriscatole
− kit pronto soccorso
− medicine da banco (tachipirine - cerotti - pomate per ferite)
− lettini da campo
− brandine
− coperte
- vestiario (scarpe, tute, ecc)

ALIMENTARI NON DEPERIBILI DI TUTTI I GENERI (PASTA - POMODORI PELATI - BARATTOLI DI FAGIOLI - CECI - LENTICCHIE - PISELLI - CARNE SIMMENTHAL - OLIO - SALE GROSSO SALE FINO - CAFFE - LATTE A LUNGA CONSERVAZIONE -ZUCCHERO - CAFFE' - OMOGENEIZZATI BISCOTTI).

AGGIORNAMENTO 25 AGOSTO 2016
Raccolta generi alimentari terremoto Italia centrale. Comunicazione urgente (si prega di condividere)
La Protezione civile regionale informa che - onde evitare un eccesso di aiuti - il Centro di Coordinamento Nazionale dell’emergenza, costituito a seguito del terremoto che ha investito parte dell’Italia centrale, ha comunicato che per il momento non necessitano ulteriori derrate alimentari e generi di prima necessità. Nel ringraziare tutti coloro (Enti, Associazioni e tantissimi cittadini) che hanno già comunicato l’inizio di attività di raccolta su tutto il territorio calabrese al numero verde messo a disposizione dalla Protezione civile regionale, si comunica che, al momento, E' SOSPESA l’attività di raccolta in attesa di ulteriori comunicazioni da parte del Centro di Coordinamento, il quale ricorda che, l’unica iniziativa attiva con la quale si può contribuire è l’SMS solidale al numero 45500 attivato dal governo nazionale. In tal modo si eviterà, per evitare quanto è accaduto in passato, che gli aiuti in eccesso vengano.utilizzati in modo improprio. Si informa che il numero verde della Protezione Civile della Regione Calabria 800222211 continua comunque ad essere attivo per l'accoglimento di manifestazioni di disponibilità da parte di associazioni di volontariato e di professionisti che volessero intervenire a supporto delle popolazioni colpite dal terremoto. La protezione civile regionale in tal senso organizza e preallerta i soggetti disponibili e, in base alle necessità del dipartimento nazionale della protezione civile e alle loro capacità specifiche, provvede al loro invio nelle zone d'intervento

Commenti