Al Papà, poesia di Franco Pedatella

San Giuseppe, 1864, opera pittorica dell'artista Raffaele Aloisio
Al papà.
Dopo aver pensato alla mamma, lo stesso giorno ho pensato all’altra figura che nella famiglia ha sempre avuto un ruolo centrale per quanto riguarda il sostentamento e la guida educativa e morale, quando la donna, nella famiglia patriarcale, agiva solo all’interno delle mura domestiche: il padre.

Il tuo papà è quei che con grand’arte
ti guida pei sentieri della vita,
se c’è il bisogno lascia tutto e parte
dietro a colei che gli è di man sfuggita:

la buona sorte ch’ei vuol t’accompagni
per tutti i giorni della tua esistenza.
Gli astri anche vuole che ti sian compagni
quando è necesse a te loro assistenza.

Poi vuol che non ti manchi il pane in bocca
e il sol ti arrida e illumini la notte
bianca la luna e l’acqua alla tua brocca

sia sempre pura qual sorgente emette.
Perché abbia questo tu, le spalle ha rotte

ei che dei giorni suoi fe’ dì di lotte.

F. Pedatella

Commenti