Ambiente. Il nostro mare, ieri, oggi e domani. Il WWF di Belmonte Calabro: "Incontriamoci il 5 settembre. Rivogliamo il mare cristallino come una volta"


Chi come noi ha la fortuna di vivere un territorio straordinario come la costa tirrenica cosentina è, da sempre innamorato del mare, ha da sempre negli occhi le acque cristalline che sono state lo sfondo della nostra giovinezza, quel blu che ha rappresentato lo scenario mozzafiato di tanti amori, di tanti ricordi e di tante ore liete che fanno parte la nostra vita. Farsi cullare dalle sue acque è da sempre il piacere ed il vanto di noi calabresi. Dicevamo: “al nord hanno il lavoro …. ma pure il nebbione, da noi ci si arrangia da sempre ma il territorio è fantastico e soprattutto …. “abbiamo il mare”!!!!
Ma poi ti accorgi che la scarsa lungimiranza della politica e dei nostri rappresentanti politici che non hanno mai lavorato davvero per tutelare il mare, hanno determinato nel tempo il progressivo deterioramento di questo nostro patrimonio naturale mentre “non tutti i cittadini” si sono adoperati nella stessa misura per la tutela di questa risorsa….., sicuramente potevamo fare di più! A tutto ciò, aggiungiamo che le organizzazioni malavitose hanno lucrato a discapito di questo nostro grande amico “il Mare” utilizzandolo come una enorme pattumiera, buttandoci dentro qualsiasi schifezza potesse rendere ricavi stratosferici ……. tanto il mare poi si rigenera……….. “delinquenti e pure ignoranti”!!!!!
Noi attivisti del WWF Italia già dalla fine degli anni ’90 cercammo di sensibilizzare l’opinione pubblica, c’inventammo la Campagna “S.O.S. MARE”, mettemmo a disposizione un numero telefonico dove raccogliemmo le segnalazioni di siti probabilmente inquinati…… puntualmente arrivarono tante segnalazioni ….. passate alle Autorità di controllo addette….. già da allora veniva segnalata ……”una schiumetta marrone che si presentava puntualmente intorno alle 11,30/mezzogiorno”. Siamo ad agosto 2015 e…… purtroppo…… è cambiato davvero poco…. anzi nulla!
In virtù di quanto sopra quei giovani degli anni ’90…… oggi uomini e donne dalle capigliature ingrigite …. 

INVITANO: Università, Enti di Ricerca, Presidente ed Assessori della Regione Calabria, Presidente della Provincia di Cosenza, Sindaci dei Comuni del Tirreno cosentino, Responsabili ASL, Enti addetti ai controlli (Carabinieri, Guardia di Finanza, Capitaneria di Porto, Polizia e Polizia Provinciale, Comandi Vigili Urbani dei Comuni in indirizzo, Associazioni Ambientaliste (nazionali, regionali e locali) e tutti quei cittadini che tengono a cuore il nostro mare a ritrovarsi in Belmonte Calabro Sabato 5 settembre 2015 a partire dalle ore 19,00 presso l’Anfiteatro nei pressi della sede WWF in Belmonte Marina, per discutere sulle possibilità di tutela di questo nostro straordinario tesoro e sulle opzioni concrete che potremmo mettere in atto per riportarlo agli splendori di un tempo per dare a tutti noi, ma soprattutto alle giovani generazioni, un mare dalle acque cristalline.
Ancora una volta riteniamo di spenderci in una causa nell’interesse di un bene comune….. il nostro bene più grande “IL MARE”.

Commenti