Proloco di Aiello Calabro. Folta delegazione al raduno regionale delle Pro loco calabresi di San Sosti

AIELLO CALABRO – Ci sarà una folta delegazione della comunità aiellese al secondo raduno delle Proloco Calabresi che si tiene a S. Sosti, al Santuario della Madonna del Pettoruto, domenica 24 maggio.
Più di ottanta i partecipanti, due pullman pieni, organizzati dall'associazione turistica guidata da Marco Cino; diversi gli stand che saranno allestiti con prodotti locali. Tra le aziende presenti: il panificio “Guzzo” con le frese e taralli d'Aiello; l'azienda “Aloisio” con i fichi secchi lavorati; e l'azienda agrituristica “La Pineta”, con varietà di insaccati, e altri cibi della cucina tradizionale. In più, un altro stand sarà dedicato alla preparazione e degustazione sul posto dei classici “cullurielli”, la particolare ciambella di pasta lievitata a base di farina e patate, fritta nell'olio d'oliva.

"I numeri con cui ha risposto la comunità di Aiello Calabro alla chiamata della Pro Loco – afferma il presidente Cino - sono per me motivo di grande soddisfazione e orgoglio. La nostra presenza, per la prima volta, al raduno delle Pro Loco Calabresi – aggiunge - è testimonianza di quanto crediamo nell’importanza della nostra associazione quale strumento per la promozione turistica del nostro territorio. L’evento di domenica è una grande opportunità non solo per interfacciarci con le altre Pro Loco calabresi che condividono con noi l’obiettivo di valorizzare le peculiarità della nostra regione, ma è soprattutto una grande occasione per promuovere l’identità e le grandi unicità del nostro comune".

Commenti