Aiello. Progetto di educazione alimentare con le scuole

AIELLO CALABRO - “Mensa Sana per Un Corpo Sano”. È il progetto di educazione alla sana alimentazione, rivolto ai ragazzi della scuola primaria e secondaria di primo grado dell’Istituto Comprensivo Campora San Giovanni-Aiello Calabro, presentato nei giorni scorsi nel teatro comunale della cittadina.
L'iniziativa è stata ideata dalla Delegazione Provinciale di Cosenza dell’Organizzazione Nazionale Biologi ed ha come finalità – ha spiegato il nutrizionista Saverio Bruni - l’acquisizione di comportamenti alimentari corretti per la prevenzione del sovrappeso e della obesità infantile, incentivando anche l’attività fisica. Bruni ha pure evidenziato gli effetti di una scorretta alimentazione sulla salute e sulla vita sociale.
Obiettivi e modalità di svolgimento del progetto nelle scuole aiellesi, sono stati poi illustrati da Daniela Maione, anche lei biologa che si occupa di controllo e qualità alimentare.
Tra gli intervenuti, l’assessore alla pubblica istruzione del comune di Aiello Calabro, Lucia Baldini e la docente Franca Cuglietta in rappresentanza del dirigente scolastico.
A chiudere l'incontro, Giovanni Misasi, commissario e consigliere dell’ONB, che ha posto l'attenzione sull’importanza di una corretta divulgazione; ed ha precisato che l’educazione alimentare nelle scuole e nelle famiglie è il primo avamposto per il contrasto all’obesità infantile.
Rassegna stampa

Commenti