25 Aprile 1945 – 25 Aprile 2015. I Partigiani d'Amantea

25 Aprile 1945 – 25 Aprile 2015
ANCHE AMANTEA
Anche Amantea ha dato il suo contributo di sangue alla RESISTENZA ed alla nascita della democrazia, della repubblica, della libertà. Undici nostri concittadini hanno avuto il riconoscimento ufficiale di PARTIGIANI. Nessuna lapide li ricorda; sono caduti nell’oblio, come gli altri settanta morti della seconda guerra mondiale. Un marmo con i loro nomi scritti ad imperitura memoria è il minimo che una comunità civile dovrebbe fare; Amantea ancora non lo ha fatto, per tale ragione auspichiamo che la Giunta comunale in carica si impegni a farlo, perché un paese senza memoria è un paese senza storia e senza futuro. Intanto, nella ricorrenza del 70° anniversario del 25 aprile 1945, ricordiamo i gloriosi partigiani di Amantea.
1-Alfano Giuseppe, nato il 22 gennaio 1919, marinaio, caduto a Lero il 16 novembre 1943, decorato medaglia di bronzo.
2. Besaldo Francesco, nato il 3 ottobre 1921, partigiano col grado di comandante di Compagnia dal 2 ott.1944 al 11 maggio 1945, caduto in Jugoslavia, decorato con la croce di guerra.
3-Besaldo Giovanni, nato il 27 nov. 1914, partigiano dal novembre del 1943 al settembre del 1945 ferito in Albania e ritornato invalido.
4- Cicero Giuseppe, partigiano in Veneto dal 3 ott. 1944 al 25 aprile del 1945.
5- Gagliardi Saverio, sergente del 22° fanteria del C.I.L., comandante di squadra, caduto il 30 gen.1945, decorato medaglia di bronzo.
6-Perciavalle Gaetano, detto D’Artagnan, nato il 2 aprile del 1924, ferroviere residente a Bologna, partigiano dal 1 settembre 1944 al 25 aprile del 1945.
7- Rizzo Salvatore, nato il 5 maggio 1923, capo squadra partigiano dal 12 maggio 1944 al 25 aprile 1945, operò in Emilia-Romagna.
8- Romeo Luigi, nato il 1 feb.1902, partigiano della brigata “Vitrano” che operò in Piemonte.
9- Spina Fortunato, partigiano dal 16 ottobre 1944, caduto in Jugoslavia il 7 maggio 1945. 
10- Spinelli Antonio, nato il 1 luglio 1912, partigiano dall’8 settembre del 1943 all’8 maggio 1945, divisione Garibaldi, ha combattuto in Jugoslavia.
11- Tucci Nicola, nato a Catania l’ 1-9-1919 ma residente ad Amantea, partigiano in Piemonte, brigata Matteotti dal 1-8-1944 al 27 febbraio 1945, nome di battaglia “Arturo”, caduto in un’imboscata.
Questo è l’elenco dei partigiani amanteani che si trova nell’Archivio provinciale dell’ANPI- Associazione nazionale partigiani d’Italia- Le schede sono contenute nel volume di Isolo Sangineto: I Calabresi nella guerra di Liberazione, Pellegrini Editore, Cosenza 1992 e riportate nel libro di A. Lorelli: Amantea nel XX secolo tra storia e memoria, Editore Rubbettino, Soveria Mannelli 2008.

Amantea, 25 Aprile 2015

Commenti