Natale insieme ad Aiello

AIELLO CALABRO – Festività natalizie da passare insieme. È questo l'invito delle associazioni locali e del comune, che hanno approntato il programma delle iniziative, alcune già svolte nei giorni scorsi. Come la visita nelle scuole di un nutrito gruppo di Babbi Natale, interpretati dalle ragazze della proloco; o lo spettacolo davvero divertente, andato in scena nel teatro cittadino a beneficio degli alunni dell'istituto scolastico, con il clown “Fragolino”, alias Stelio Marano, e con tutti i partecipanti di un corso per nasi rossi, organizzato dalla Compagnia teatrale aiellese col sostegno del Centro Servizi del Volontariato.
Per stasera, serata di vigilia, come vuole tradizione, arderà la “fòcara”, il classico falò che riscalderà chi decide di aspettare il Natale all'aperto in piazza. Nei giorni a seguire, tombolate per piccoli e grandi, il 26, il 29 ed il 30 dicembre.
“Natale in borgo”, curato dalla proloco, è previsto per giorno 27. Ci saranno, a partire dalla 18, in piazza Plebiscito, stand gastronomici, mercatini di Natale e musica dal vivo. Mentre per il 28, per chi ama il gioco delle carte, ecco il torneo di briscola natalizio (ore 17, teatro comunale).
L'anno nuovo si apre con la rappresentazione di un Musical su “Madre Teresa di Calcutta”, messo in scena dall'Anspi in trasferta ad Amantea, al Campus Temesa (3 Gennaio, ore 18.00). Per il 4 gennaio, la bella piazza Plebiscito ospiterà la prima edizione della “Sagra del Cinghiale” (dalle ore 19 in poi). E per finire, alla vigilia dell'Epifania, nel pomeriggio, il palco del teatro comunale, ospiterà la commedia in vernacolo calabrese “Accussì vo Dio” di Francesco de Marco.
Rassegna stampa

Commenti