Il volo degli aquiloni della Scuola Primaria di Cleto

Riceviamo e postiamo.

di Franco Pedatella

È con la gioia ispirata dal volo degli aquiloni che si è chiuso l’anno scolastico per gli alunni della Scuola Primaria di Cleto. Infatti oggi, 10 giugno 2014, i bambini si sono recati sulla spiaggia di Campora San Giovanni in Amantea, dove hanno vissuto l’esperienza nuova ed emozionante di lanciare i loro aquiloni colorati sotto un cielo azzurro e sereno estivo e vederli volare, volteggiare, pencolare, mentre con le loro grida allegre ne seguivano i movimenti ed i loro cuori, forse, si lasciavano trasportare dietro ad essi in un desiderio di libertà. Lo si leggeva nei loro sguardi, nei loro occhi, nei movimenti dei loro corpi: loro erano con i loro aquiloni, sui loro aquiloni, forse  dentro i loro aquiloni; si potrebbe dire che loro erano i loro stessi aquiloni e, come quelli volavano liberi, così loro erano liberi corpi leggeri sospesi in aria ed i loro piedi quasi si staccavano dalla sabbia, quasi agili zampe di uccelli in volo. È la prima volta che questi bambini hanno giocato con gli aquiloni. Li hanno costruiti grazie alla maestra Rosa Caruso, che è stata l’ideatrice del progetto, con il generoso aiuto del signor Rocco Salvadore di Amantea, al quale vanno i ringraziamenti del Dirigente Scolastico, prof.ssa Caterina Policicchio, delle maestre Teresa Maria Furano, Anna Maria Milito, Rosa Amendola, Carmelina Scudiero, Maria Teresa Socievole, Gilda Torchia  e delle mamme, presenti alla manifestazione, e soprattutto dei bambini, cui la mano esperta del sig. Salvadore ha regalato questa giornata straordinaria. La giornata era iniziata con l’arrivo dei bambini in festa, che hanno riempito subito la spiaggia e le onde delle loro grida di gioia per essere fuori dalle solite mura scolastiche e per la novità dell’esperienza che si accingevano a vivere dentro un’aula didattica più ampia, senza confini per i loro occhi giulivi, che già per se stessa ispirava libertà, spontaneità, naturalezza, insomma tutte le “doti” dell’infanzia. Hanno cominciato a cantare e danzare, entrando subito nello spirito della giornata particolare. Poi il volo degli aquiloni e delle loro anime. La manifestazione si è conclusa con la soddisfazione di tutti i protagonisti della giornata che ha segnato la fine delle lezioni. Soddisfazione piena per la bella iniziativa ha espresso la Dirigente Policicchio, che ha visto concludersi con successo il lavoro degli alunni, i quali certamente porteranno nelle loro vacanze il ricordo di una scuola a dimensione dei bambini che la frequentano.

Commenti