Aiello. Lepore reclama per i disservizi postali

AIELLO CALABRO – Mancati recapiti e ritardi nelle consegne di lettere, bollette e vari plichi in tutto il territorio comunale. Ed in particolar modo nelle frazioni.
A denunciare il verificarsi di ripetuti disservizi di Poste Italiane, è Luca Lepore (nella foto), capogruppo di Uniti per Aiello in Consiglio comunale, il quale ha scritto una lettera di reclamo ai direttori delle filiali di Aiello, Amantea e Cosenza, evidenziando i disagi che perdurano da mesi e le molte lamentele dei cittadini interessati, che si sono rivolti anche al comune. In taluni casi, secondo il consigliere, «si è verificato che famiglie sono state costrette a versare maggiori oneri scaturiti dal ritardato pagamento, da sanzioni e oneri delle fatture pervenute in notevole ritardo. Ad altri, invece, è capitato di vedersi sospesa l’erogazione dei servizi stessi».Nella missiva è contenuto, inoltre, un accorato appello ai responsabili di Poste «affinché chi di competenza – scrive Lepore - possa risolvere e porre rimedio con immediatezza a questa situazione inconcepibile e frustrante». Una situazione che sta creando non pochi malumori, alla quale bisogna porre rimedio al più presto.

Commenti

  1. A me, per esempio, non sono arrivati ancora gli esami del sangue Avis, spediti da Paola, a quanto so, il 27 maggio u.s. Siamo al 19 giugno, ed anche se venivano a piedi, sarebbero arrivati da parecchio.

    RispondiElimina
  2. Riportiamo dal profilo Fb di Luca Lepore del 26.06.2014
    NOVITA' PER QUANTO RIGUARDA LE PROBLEMATICHE DI RECAPITO POSTA: Dopo la mia lettera scritta indirizzata a Poste italiane ho appena ricevuto una chiamata da un Ispettore Incaricato di POSTE ITALIANE il quale mi riferiva un sollecito riscontro della suddetta problematica tenendomi informato sull'andamento delle indagini che lui stesso seguirà.

    RispondiElimina

Posta un commento

Salve. Grazie per il commento.
Il curatore del Blog fa presente che non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori. I commenti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o contenenti dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy, verranno cancellati.