Inizia il Novenario per San Geniale ex voto 2014

AIELLO CALABRO – Inizia domani, 27 gennaio, il Novenario di preparazione alla festa ex voto di San Geniale martire, patrono della cittadina, che si terrà il prossimo 5 febbraio.
I festeggiamenti di San Geniale ex voto si perpetuano dal 1783, anno in cui la Sua protezione si mostrò anche in occasione del terribile sisma di quell'anno.
Il Culto a San Geniale inizia nel 1668 dopo l'arrivo in Aiello delle Sacre Reliquie del Martire (1667), e da allora la data canonica dei festeggiamenti è la prima domenica di maggio.
Per ricostruire come nacque questa giornata "ex voto", dedicata al Santo, dobbiamo andare indietro negli anni. Nel 1623, anno in cui si verificò una terribile Pestilenza, il popolo aiellese proclamò l'Immacolata Concezione patrona Principale della Città. Tale voto - leggiamo dagli appunti dello studioso Gianfrancesco Solferino - fu rinnovato in occasione dell'immane tragedia del 1783, il terremoto che tanti danni e morte aveva arrecato alla Calabria intera (...). Gli aiellesi, allora, vollero indire una giornata di pubblica penitenza in ricordo del patrocinio della Vergine, con l'impegno di perpetuarne ai posteri imperitura memoria. Nacque così l'antica "festa di voto" celebrata con solennità annualmente il 5 di febbraio. In occasione del rito di ringraziamento, nella Chiesa Matrice, l'immagine dell'Immacolata rimaneva esposta insieme alle immagini del Patrono San Geniale e di Sant'Antonio da Padova.
Vedi la scheda su Santi e Beati

Commenti