Registro Tumori Regione Calabria. Auditi, tra gli altri provenienti da tutta la regione, i Comitati "Valle Oliva" di Aiello Calabro e "Natale De Grazia" di Amantea

Report seduta dal Sito del Consiglio regionale della Calabria QUI e QUI

Logo Alta Risoluzione

IX^ LEGISLATURA

COMMISSIONE

ATTIVITÀ SOCIALI – SANITARIE - CULTURALI – FORMATIVE

RESOCONTO SOMMARIO
__________

62.
SEDUTA DI LUNEDI’ 03 DICEMBRE 2013

Fine lavori h18,10


INDICE












Presidenza del Presidente Salvatore Pacenza

 

La seduta inizia alle 15,00

PRESIDENTE

Approvato il verbale della seduta precedente e comunicato preliminarmente che il dott. Zito, impegnato ai lavori del Tavolo Massicci, verrà sostituito dalla dott.ssa Barone, dirigente per i Servizi Lea, dà avvio ai lavori della Commissione prevedendo l’unificazione della trattazione dei primi due punti inseriti all’ordine del giorno.

Audizione per discutere delle problematiche relative al registro tumori.

PRESIDENTE

Ricordato che il Registro tumori non è efficace ed efficiente in maniera omogenea su tutto il territorio regionale, chiede ai rappresentanti delle associazioni presenti di riferire circa lo stato dell’arte rispetto al territorio di appartenenza.

(Vengono auditi i rappresentanti delle seguenti associazioni e comitati:
per la "LILT-Lega Italiana Lotta Tumori", il Presidente sezione Reggio Calabria, in rappresentanza di tutte le sezioni provinciali, prof. Leonardo Iacopino,; il vicepresidente, dott. De Stefano;
per l’associazione "1000 Firme" di Africo (RC), il sig. Angelo Rossino; interviene il Presidente della Commissione;
per l’associazione Lotta contro i tumori "Marisa Lavorato", il sig. Raffaele Lavorato,
per il Comitato "La Piana di Gioia ci mette la faccia", il sig. Pino Romeo; interviene il Presidente della Commissione;
per la "Pro Loco Bagnara", il sig. Bruno Ienco;
per il Comitato promotore "Articolo 32 Calabria", il sig. Antonio Praticò
per il Comitato "Natale De Grazia" di Amantea (CS) ed il Comitato "Valle dell'Oliva"di  Aiello Calabro (CS), il sig. Bruno Pino e la sig.ra Francesca Menichino; interviene il Presidente della Commissione;
per l’ Osservatorio per il diritto alla vita di Gioiosa Marina (RC), il sig. Natale Amato
per Lega Ambiente Calabria, la sig.ra Lidia Liotta;
per l’ associazione "Nausica" di Reggio Calabria, il sig. Massimo Terzoni;
per l’ associazione "ANCADIC" di Motta San Giovanni (RC), il sig. Vincenzo Crea;
per l’ associazione "Nuvola Rossi" di Villa San Giovanni (RC), il sig. Ruggero Marra;
per l’ associazione "Calabria e Calabresi" di Villa San Giovanni (RC), il sig. Pietro Criaco;
per il Comitato spontaneo contrada Aracri di Cinquefrondi (RC), il sig. Salvatore Tigani;
intervengono il Presidente della Commissione ed i consiglieri Giordano, Scalzo, Ciconte, Naccari Carlizzi, Minasi, Gallo,

GIORDANO Giuseppe (IDV)

Chiede che, in una prossima seduta, sia prevista l’audizione delle associazioni che, per cause di forza maggiore, non hanno potuto prendere parte ai lavori odierni, dei rappresentanti dell’Arpacal, del Presidente del Consiglio di amministrazione dell’Hospice di Reggio Calabria e della dottoressa Squillacioti, commissario Asp di Reggio Calabria.

PRESIDENTE

Riferito che è pervenuta una nota da parte di una associazione di Praia Mare, relativamente all’impossibilità di partecipare alla seduta odierna, comunica che nelle prossime sedute della Commissione verranno auditi i rappresentanti delle associazioni non intervenute nella seduta odierna, nonché la dottoressa Squillacioti.

SCALZO Antonio (PD)

Chiede che si svolga una seduta congiunta della terza e quarta Commissione consiliare per affrontare la problematica in discussione, con particolare riferimento al reperimento delle risorse finanziarie necessarie a garantire l’operatività del Registro tumori.

NACCARI CARLIZZI Demetrio (PD)

Propone la predisposizione di un atto di indirizzo rivolto al dipartimento salute ed alla Giunta regionale finalizzato ad impedire il conseguimento dell’indennità di risultato ai direttori generali, amministrativi e sanitari delle aziende sanitarie, nel caso di mancato adempimento degli obblighi di legge.

BARONE, dirigente servizio Lea, Dipartimento Tutela della Salute della Regione Calabria

Riferito l’importante ruolo epidemiologico svolto dal Registro tumori che indica l’incidenza dei tumori in un determinato territorio, costituendo la base per condurre ulteriori studi epidemiologici, precisa che: è stato istituito e ha ricevuto apposita certificazione il Registro tumori di Catanzaro; sono stati istituiti e sono in attesa di certificazione i registri di Cosenza e Crotone; il registro della provincia di Vibo Valentia sarà aggregato a quello di Catanzaro e che, pertanto, la criticità riguarda esclusivamente Reggio Calabria, anche a causa delle difficoltà di reperimento dei dati.

PRESIDENTE

Invita le Associazioni presenti ad individuare un rappresentante per provincia affinché collaborino con il dipartimento Salute, assumendo l’impegno a convocare una seduta congiunta della terza e quarta Commissione consiliare.

Comunicazioni del Presidente

PRESIDENTE

Comunica che la KPMG Advisor spa, incaricata di accertare i debiti nel settore sanitario della Regione Calabria, ha declinato l’invito a partecipare ad una eventuale seduta di Commissione, ritenendo di dover riferire esclusivamente al Commissario per il Piano di rientro dal deficit sanitario.

Audizione Presidente Commissione per le pari opportunità per discutere del progetto di legge numero 462/9^ di iniziativa del consigliere Minasi, recante: “Norme per la promozione della cittadinanza di genere e politiche di conciliazione vita-lavoro”


(Viene audita la dott.ssa Giovanna Cusumano, Presidente Commissione per le Pari Opportunità; intervengono il Presidente della Commissione, la dott.ssa Lucia Caccamo, dirigente della Commissione, e la consigliera Clotilde Minasi)

Proposta di legge numero 462/9^ di iniziativa del consigliere C. Minasi recante: “Norme per la promozione della cittadinanza di genere e politiche di conciliazione vita – lavoro”.

PRESIDENTE

Rinvia la trattazione per consentire ulteriori approfondimenti.

Proposta di legge numero 416/9^ di iniziativa del consigliere M. Franchino recante:  “Soccorso ed elisoccorso in montagna. Norme per promuovere il soccorso alpino in Calabria”.

PRESIDENTE

Rinvia la trattazione, per ulteriori approfondimenti, indi toglie la seduta.

La seduta termina alle 18,10



Il funzionario responsabile
Giada Katia Helen Romeo

***
LINK
Dal Blog del Comitato De Grazia

Registro Tumori. Oggi l’audizione delle associazioni presso la Commissione sanità del Consiglio regionale della Calabria.

3 dicembre 2013
 Tra le tante associazioni anche il comitato “Natale De Grazia” di Amantea e il Comitato “Valle Oliva” di Aiello Calabro.
Reggio Calabria, 03 dic. 2013 – E’ in corso in queste ore presso il Consiglio regionale della Calabria l’audizione delle associazioni calabresi che porteranno presso la terza commissione sanità  le numerose vertenze territoriali in tema ambientale e sanitario per cercare di accelerare l’iter di istituzione del Registro Tumori della Calabria.
La seduta della Commissione sulla problematica della mancata istituzione del Registro regionale dei tumori è stata richiesta dal consigliere regionale Giuseppe Giordano, dell’Idv. Il consigliere ha sollevato la necessità di un approfondimento per i ritardi che si registrano sulla tempistica attivata dal Governo regionale e delle singole ASP per dotare la nostra regione di uno strumento importantissimo dal punto di vista epidemiologico, in particolare per quanto attiene la provincia di Reggio Calabria.
In realtà l’Asp di Cosenza sta lavorando da tempo all’attivazione del registro tumori di Cosenza e Crotone e, a sentire i bene informati, mancherebbe l’ultimo passaggio burocratico per vedere finalmente attivato il registro tumori. Da oltre tre anni i sanitari dell’Asp di Cosenza stanno raccogliendo dati secondo le indicazioni dell’Airtum (Associazione nazionale Registri tumori) ma il registro stenta a partire, mentre se fosse attivato potrebbe fornire dati statistici importantissimi sulle malattie oncologiche diffuse sul territorio provinciale ed, eventualmente, la possibilità di individuarne le cause e verificare se alcune di queste sono legate all’ambiente. 
Oggi in Commissione ad ascoltare le associazioni e quindi i cittadini provenienti dalle varie zone della Calabria ci sarà, oltre ai consiglieri regionali che la compongono, anche la dirigente del Dipartimento Tutela della Salute, Teresa Barone (in sostituzione del direttore generale), che dovrà fornire informazioni sullo stato dell’arte del registro tumori regionale.
Spesso il palliativo utilizzato dalle istituzioni per mettere a tacere le giuste preoccupazioni della cittadinanza sulla diffusione delle malattie tumorali è appunto la mancanza del registro tumori senza il quale non si possono aver dati statistici certi e ufficiali. Ma le stesse istituzioni non forniscono mai risposte sul perché tale registro tarda ad arrivare. Dopo la seduta di oggi forse avremo maggiori risposte.

Consiglio regionale della Calabria – Terza Commissione - 
Sanità, Attività sociali, culturali e formative 
Elenco delle audizioni della seduta del 3 dicembre 2013 sul Registro tumori.
1)      Audizione dott. Bruno Zito Direttore Generale Dipartimento Tutela della Salute per discutere delle problematiche relative al Registro Tumori.
 Elenco Associazioni
  1. Audizione Associazione “1000 Firme” Africo (RC),
  2.  Associazione “Nausica” Reggio calabria,
  3. Associazione “Calabria e Calabresi” Villa San Giovanni (RC),
  4. Associazione “LILT-Lega Italiana Lotta Tumori” (RC, Cz, Cs, Kr.,VV),
  5. Associazione “Nuvola Rossi” Villa San Giovanni,
  6. Associazione “Franco Nisticò”(RC, KR,CZ,CS),
  7. Associazione “ANCADIC” Motta San Giovanni (RC),
  8. Associazione “Pro Loco Bagnara” Bagnara (RC),
  9. Associazione “Fabbrikando l’avvenire” Crotone,
  10. Associazione Lotta contro i tumori “Marisa Lavorato”,
  11. Comitato “Natale De Grazia” Amantea (CS),
  12. Comitato Civico “Valle dell’Oliva” Aiello Calabro (CS),
  13. Comitato per “le bonifiche dei terreni, fiumi e mari della Calabria”, Praia a Mare (CS),
  14. Comitato “La Piana di Gioia ci mette la faccia” Gioia Tauro (RC),
  15. Comitato spontaneo contrada Aracri, Cinquefrondi (RC),
  16. Comitato promotore “Articolo 32 Calabria”,
  17. Osservatorio per il diritto alla vita, Gioiosa Marina (RC),
  18. AIL Reggio Calabria,
  19. AIRC Calabria,
  20. Circolo Lega Ambiente Crotone

Commenti