Presentato il Piano integrato dei completamenti dei beni culturali della Regione Calabria...


Fonte notizia che segue: Regione Calabria
L'Assessore regionale alla cultura Mario Caligiuri ha presentato, nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Catanzaro a Palazzo Alemanni, il piano integrato dei completamenti dei beni culturali della Regione Calabria. Al tavolo dei lavori erano altresì presenti Giuseppe Campisi in rappresentanza della Direzione regionale dei beni culturali e paesaggistici, il Dirigente generale del dipartimento cultura Massimiliano Ferrara, il dirigente di settore Domenicantonio Schiava ed il commissario dell'azienda Calabria Lavoro Pasquale Melissari. All'incontro con la stampa hanno partecipato gli amministratori dei comuni coinvolti. Il piano prevede 35 interventi programmati per altrettanti comuni spalmati su 4 grandi aree con un importo complessivo progettuale di 27.800.000 euro. Previsti altri 16 milioni di euro per piani e progetti strategici e dai 30 ai 35 milioni per la gestione.
Gli interventi consentiranno di creare dai 1200 ai 1500 posti di lavoro, secondo le stime dell'assessorato. La ricognizione di gran parte dei luoghi è stata personalmente effettuata dall’Assessore alla cultura e dal Direttore Regionale per i Beni Culturali. Tra i completamenti sono previsti itinerari archeologici, archeologici industriali, edifici di pregio, castelli e fortificazioni. Sarà inoltre completato il sistema informativo sui beni culturali della Calabria e realizzato un piano di comunicazione in sinergia con il Ministero dei Beni Culturali che sarà il primo in Italia in attuazione del protocollo di intesa Stato-Regioni sulla valorizzazione e la comunicazione dei Beni Culturali. "Abbiamo realizzato il più grande piano integrato in Calabria di completamenti nel campo dei beni culturali - ha dichiarato l'Assessore alla cultura Mario Caligiuri. Il Presidente Scopelliti presta grande attenzione a questo comparto, fondamentale per lo sviluppo della Calabria". L'assessore ha inoltre chiarito che non tutti i progetti presentanti saranno ammessi a finanziamento, ma solo quelli che risponderanno ad alti livelli qualitativi". "Con un investimento di quasi 28 milioni di euro stiamo creando possibilità lavorative, dirette e indirette, per almeno 1.200 persone - ha sottolineato il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti. I beni culturali e la cultura per la prima volta vengono posti al centro dello sviluppo economico e sociale della Calabria. La programmazione che questa mattina abbiamo presentato rappresenta il più significativo intervento mai realizzato negli ultimi quarant'anni con fondi diretti della regione, concentrando le risorse in aree strategiche e integrando gli interventi con quelli già in corso da parte del Ministero".

NOTA DELLA REDAZIONE
Clicca e leggi
Tra i 35 progetti individuati e da finanziare per 28 milioni di euro, come contemplato già in un articolo del gennaio scorso (Il Quotidiano 13.01.2011), per la nostra zona c'è il castello di Amantea (800 mila euro)... Non risulta però, per il momento, nessun finanziamento per le emergenze archeologiche di Temesa, come, per esempio, la Villa Romana di località Principessa... In giugno, si apprende, saranno previsti sempre per i Beni culturali regionali altri finanziamenti di 16 + 35 milioni. Speriamo che nella prossima tranche Temesa sia tra le beneficiarie. Come auspichiamo che vi siano pure le chiese di Santa Maria Maggiore e di San Giuliano in Aiello Calabro (Cs).

Commenti