Valle Oliva. Per l'Ispra si tratta di radioattività non da scorie

Il Quotidiano della Calabria del 23.091.2011

Commenti

  1. Oliva-Dati Ispra: Intervento di Iaconetti di Fare Ambiente Calabria26 gennaio 2011 09:48

    Intervento sui dati Ispra relativi all'Oliva di Antonio Iaconetti coordinatore regionale di Fare Ambiente Calabria.
    ***
    “Non esistono discariche di scorie radioattive sepolte sotto il letto del fiume Oliva. E’ quanto emerge dalla relazione redatta dall’Ispra, l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, a seguito dei carotaggi condotti nell’area attraversata dal corso d’acqua. I dati forniti dall’Ispra ci tranquillizzano. Rimangono tuttavia aperte le ferite arrecate dall’incalcolabile danno di immagine cagionato a questi e ad altri luoghi del Tirreno cosentino.
    Chi in passato ha gridato al disastro ambientale avrebbe fatto meglio a sposare posizioni più prudenti, confortate oggi dalle risultanze scientifiche.
    L’auspicio è che in futuro la nostra bellissima terra non venga nuovamente infangata con la diffusione di notizie che rischiano di compromettere la già precaria economia turistica che, al contrario, dovrebbe essere incentivata con una più incisiva politica di valorizzazione ambientale e paesaggistica”.

    RispondiElimina

Posta un commento

Salve. Grazie per il commento.
Il curatore del Blog fa presente che non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori. I commenti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o contenenti dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy, verranno cancellati.