La festa di S. Marina a Terrati (Lago, Cs) 2010 - Galleria foto-video


GALLERIA FOTOGRAFICA

LAGO, Cs - Terrati è una frazione di Lago, che però diviene comune dal 1811 sino al 1927. Nel corso del tempo, i suoi abitanti sono arrivati anche a superare, a metà Ottocento, le mille unità; poi man mano, il numero è andato via via decrescendo sino al centinaio di anime di oggi.
Ogni anno, il piccolo borgo, molto amato da Roberto il Guiscardo,  dove il duca normanno pregava e dove fece costruire la chiesa di S. Filippo, si mobilita per onorare la sua Patrona Santa Marinella. La chiesetta dedicata a santa Marina Vergine nei giorni 16 e 17 luglio è meta di fedeli che provengono non solo da Lago, ma un po’ da tutto il Circondario.
Semplice, ma commovente, la processione pomeridiana con la statua della santa a conclusione della due giorni di festa. La statua della Protettrice, portata a braccia dai fedeli, fa il giro dell’abitato, accompagnata dalla banda musicale, e si sofferma, per dare conforto ed essere salutata, sull’uscio di casa dei malati e degli anziani.
Il programma civile, predisposto dal comitato organizzatore che collabora attivamente, con impegno e devozione, per la realizzazione di questa festa di mezza estate, con la parrocchia retta da don Alfonso Patrone ed il Consiglio pastorale, prevedeva quest’anno gli spettacoli musicali di Fabio Trioli (giorno 16) e del comico Martufello che si è esibito la serata del 17 luglio.

Commenti