L'acqua è un bene comune. Non privatizziamola! Incontro pubblico ad Amantea il 21 maggio

AMANTEA - Il prossimo 21 maggio, all'Hotel Mediterraneo di Amantea (CS), si parlerà di Acqua pubblica. Al dibattito moderato da Alfonso Lorelli, interverranno Giovanni Di Leo, del Coordinamento calabrese Acqua Pubblica "Bruno Arcuri", Giovanni Donato, segretario Cgil Cosenza, Gianfranco Posa del Comitato De Grazia di Amantea, Massimiliano Ianni, segretario Cgil di Amantea, Mario Albino Gagliardi, sindaco di Saracena (Cs) e Francesco Tonnara, sindaco di Amantea.
"Oltre all'importanza dell'acqua come bene fondamentale per la vita e dei provvedimenti che il parlamento italiano ha adottato per privatizzare l'acqua - scrive il Comitato De Grazia in una nota -, saranno illustrate le varie esperienze calabresi legate alla Sorical, sarà presentato il meritorio progetto del comune di Saracena sulla ri-pubblicizzazione del servizio idrico e sarà chiesto al sindaco di Amantea quali provvedimenti saranno adottati nel nostro comune per fermare la privatizzazione dell'acqua e di riferire sullo stato di salute dell'acqua potabile nelle popolose frazioni di Coreca e Campora San Giovanni che da recenti analisi è risultata non potabile a causa della presenza di batteri coliformi".
Durante la serata - hanno fatto sapere gli organizzatori dell'iniziativa - sarà possibile firmare per il referendum abrogativo delle norme che prevedono la privatizzazione sull'Acqua.

Commenti