Valle Oliva. Da lunedì i carotaggi nei pressi della foce, e da mercoledì nelle zone a monte

Fonte ANSA 21.04.10
VALLE OLIVA - Si è svolta stamani una riunione operativa per organizzare i carotaggi nelle aree del torrente Oliva, dove si sospetta siano stati nascosti rifiuti tossici e nocivi. All’incontro, svoltosi presso la sede della Capitaneria di porto a Campora San Giovanni, hanno partecipato, tra gli altri, il Procuratore della Repubblica di Paola, Bruno Giordano, e rappresentanti dell’Agenzia per l’ambiente della Calabria (Arpacal). Le attività inizieranno lunedì con i primi carotaggi che saranno effettuati quasi nei pressi della foce del torrente Oliva. Successivamente mercoledì si passerà nella zona a monte del torrente. Nel corso della riunione di oggi sono state decise le modalità con le quali saranno effettuate le operazioni. "La macchina – ha detto il procuratore Giordano – è messa in moto. Oggi abbiamo definito gli ultimi dettagli e abbiamo predisposto anche tutte le attrezzature necessarie per effettuare il lavoro. Ci sarà bisogno infatti di conservare i reperti sui quali saranno effettuate le analisi”. L’inchiesta sui rifiuti nascosti nelle aree del torrente Oliva è condotta dalla Procura di Paola. Nell’ambito dell’indagine sono state anche sequestrate due aree di novemila e mille metri quadrati ricadenti nel demanio fluviale. Sempre nella zona del torrente Oliva la Procura ha raccolto testimonianze ed elementi circa la presenza di rifiuti radioattivi che, secondo gli inquirenti, sarebbero stati interrati negli anni ‘90.

Commenti

  1. brunetti geniale lussemburgo22 aprile 2010 13:36

    finalmente si commincia (speriamo)!!!!

    RispondiElimina
  2. BRUNETTI Geniale (lussemburgo)22 aprile 2010 13:41

    E passato quasi un anno(luglio l'anno scorso) da quando ho sentito parlare di questa faccenda. Speriamo che non ci vorrà un altr'anno per conoscere la verità.

    RispondiElimina

Posta un commento

Salve. Grazie per il commento.
Il curatore del Blog fa presente che non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori. I commenti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o contenenti dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy, verranno cancellati.