Eureka e Amministrazione comunale. Polemiche "natalizie"

Riceviamo e pubblichiamo


AIELLO CALABRO – La politica è entrata nelle associazioni. Non è una denuncia, ma un’ammonizione doverosa all’Amministrazione Comunale di Aiello Calabro a seguito di una missiva di risposta inviata dal primo cittadino Franco Iacucci all’attenzione del Presidente della nostra associazione.  Tale missiva segue una ns. richiesta relativa all’utilizzo della Casa delle Culture al fine di realizzare giorno 30 dicembre una tombolata per la raccolta di fondi da investire nel sociale. Dalla risposta del Sindaco di Aiello Calabro oggi pervenutaci, si leggono, (e apprendiamo  che l’amministrazione non è in grado sin da ora di definire la disponibilità della sala poiché sta elaborando il programma per le festività natalizie insieme alle associazioni del luogo) affermazioni gravi che precludono per motivi sconosciuti alla nostra associazione la possibilità di apportare il proprio contributo nella realizzazione “del Natale aiellese”. Come è stato affermato nel corso della presentazione di Eureka, giorno quattro ottobre, alla quale è stata invitata l’Amministrazione Comunale nella persona dell’Assessore alla Cultura e alle politiche giovanile dott.ssa Eleonora Pucci, la nostra associazione nasce e opera nel comune di Aiello Calabro. Avevamo auspicato un rapporto di collaborazione con le altre associazioni e soprattutto con l’Amministrazione Comunale. Rapporto che per via di pregiudizi da parte dell’autore della missiva ci è stato negato. Le associazioni non sono né di destra né di sinistra e pertanto meritano un trattamento paritetico da parte degli amministratori locali. Con questo ci teniamo a ribadire l’apoliticità, l’apartiticità e l’aconfessionalità di Eureka, rinnovando la nostra disponibilità a lavorare in modo disinteressato per la nostra comunità avendo come obiettivo ultimo la crescita sociale e culturale del nostro piccolo centro. Ci saremmo aspettati una maggiore sensibilità da parte del primo cittadino verso le problematiche sociali che tanto affliggono la comunità aiellese, pertanto lo invitiamo a fare un passo indietro coinvolgendo anche la nostra associazione.

Direttivo Organizzazione di volontariato
EUREKA

Commenti