Nave dei Veleni: domenica assemblea Anci Calabria a Cetraro



FONTE ADNKRONOS
Cosenza, 6 nov. - (Adnkronos) - Si svolgerà domenica a Cetraro, nel Teatro Comunale, l'Assemblea generale dell'Anci convocata dal presidente calabrese Salvatore Perugini, sindaco di Cosenza, per discutere di politiche ambientali. In particolare si parlerà dei recenti allarmi relativi al comprensorio tirrenico dopo il ritrovamento del relitto al largo di Cetraro e della presenza di rifiuti tossici nei pressi del fiume Oliva ad Aiello Calabro. ''Il tema della tutela dell'ambiente nella nostra regione - ha scritto Perugini ai sindaci calabresi - ha una priorità assoluta sia perchè tocca da vicino la salute dei cittadini, sia per la forte vocazione turistica della Calabria''.
''Da più tempo - prosegue il presidente di Anci Calabria - il nostro territorio è scosso da ricorrenti emergenze che riguardano proprio la questione climatica e ambientale. L'attenzione si è ora concentrata soprattutto sulla grave situazione paventata nel comprensorio tirrenico, con particolare riferimento a Cetraro per la presenza della cosiddetta 'nave dei veleni', generando un fortissimo allarme sociale''. Scopo dell'Assemblea, scrive ancora Perugini, è ''favorire una discussione che porti all'assunzione di iniziative comuni a sostegno dei territori interessati da parte di tutti i sindaci della Calabria, sempre aperti al confronto, solidali e disponibili a condividere azioni a tutela dei cittadini calabresi''.
All'appuntamento sono stati formalmente invitati il presidente della Giunta regionale Agazio Loiero, i presidenti delle Province calabresi e le deputazioni nazionale e regionale ''perchè offrano il loro contributo alla discussione, nella consapevolezza che i più alti livelli istituzionali della Calabria devono essere coinvolti nelle iniziative finalizzate ad incidere positivamente in una vicenda che sta creando una gravissima apprensione, sulla quale e' necessario ed urgente fare definitivamente chiarezza perchè si assumano tutte le decisioni conseguenti a tutela della salute dei cittadini, dell'ambiente, dei processi di sviluppo economico del territorio'' conclude Perugini.

Commenti