Tutto il Popolo Calabrese ad Amantea per una Calabria Pulita. Gli obiettivi della mobilitazione







“Riprendiamoci la vita, vogliamo una Calabria Pulita!”

24 Ottobre Manifestazione Nazionale Pacifica e Ordinata


I  NOSTRI  OBIETTIVI

Pretendiamo  dal governo italiano e dall’Unione Europea:
1-     Un intervento immediato per la bonifica della vallata del fiume Oliva dove imprese criminali e ‘ndrangheta hanno sotterrato scorie tossiche e radioattive. Alla caratterizzazione dei siti deve seguire l’asportazione di tutti materiali inquinanti presenti nella zona, prima della prossima stagione estiva. Sono a rischio la nostra salute e quella delle generazioni future; è messa in ginocchio tutta l’economia di Amantea e dei Comuni circostanti;
2-     La dichiarazione dello stato di emergenza ambientale, con conseguente piano di intervento a tutela della salute ed a favore degli operatori economici danneggiati.
3-     Il recupero di tutti i fusti  che si trovano nella nave affondata a Cetraro e l’analisi di tutto il loro contenuto perchè eventuali fusti radioattivi potrebbero essere stati nascosti anche tra quelli contenenti il carburante della nave.
4-     La bonifica di altri siti inquinati di massima pericolosità come quello di Crotone, Praia a Mare, Cassano, il Metramo, l’Aspromonte ecc.
5-     L’analisi epidemiologica sui territori inquinati per conoscere gli effetti dei materiali ritrovati sulla salute degli abitanti insediati in quelle aree.
6-     Le analisi sui materiali prelevati in terra ed in mare devono essere effettuate da più laboratori alle dipendenze di diversi soggetti istituzionali, confrontati e comunicati alla popolazione nella loro interezza e verità.
7-     Una riunione straordinaria del governo nazionale per decretare lo stato di emergenza, fissare e reperire per decreto le somme necessarie agli interventi immediati ed a quelli a medio termine che riguardano anche le ricadute economiche negative sui settori  interessati.
8-     I parlamentari eletti in Calabria devono fare fronte comune e pretendere impegni concreti ed immediati coinvolgendo i rispettivi partiti e gruppi.
9-      Il Parlamento deve costituire immediatamente una Commissione straordinaria per l’emergenza Calabria che operi di concerto con la Commissione competente dell’UE.
La lotta e la mobilitazione delle popolazioni continuerà, anche in forme più dure e diverse ove dovessero verificarsi colpevoli ritardi, omissioni, disinformazioni e depistaggi già avvenuti nel passato.
Il prossimo appuntamento di massa sarà davanti a palazzo Chigi.



Amantea – 24 ottobre 2009


Comitato civico “Natale De  Grazia”
Amantea (CS)

Commenti