Incendio di via Campo. Intervenuti i gruppi di protezione civile di Grimaldi e Mendicino


AIELLO CALABRO – Quella a cavallo tra lunedì e martedì, è stata una notte di apprensione e paura per i residenti di via Campo. A minacciare il tranquillo menage familiare dei tanti residenti, un grosso incendio – alimentato pure da un vento sostenuto - che ha divorato una bella fetta di vegetazione di Timpone Bianco e lambito alcune palazzine della zona.
A tentare di domare le fiamme, ci hanno pensato dapprima gli abitanti del luogo, e personale del Comune con l’aiuto di una autobotte. Presenti, per coordinare le operazioni di spegnimento anche i Carabinieri della locale stazione, il sindaco Iacucci e il vice Perri. A dar man forte, intorno alle 23, allertati dalla protezione civile di Catanzaro, sono giunti poi i giovani volontari della protezione civile di Grimaldi e della Associazione “Madonna del Rosario” di Mendicino che si sono prodigati a spegnere l’incendio sino alle 3 di notte, e in particolare a tenere a bada il fuoco che minacciava dei bomboloni del gas. Una bella prova che arriva dal mondo del volontariato a cui va il riconoscimento della comunità.
Le successive operazioni di bonifica sono state svolte nella nottata dal personale AIB di Grimaldi, impegnato nelle ore precedenti in altri roghi sviluppatisi in diversi punti del Savuto.

Commenti