Case Aterp Patricello. AdP bacchetta ancora il sindaco Perri


AIELLO CALABRO – Sull’interrogazione di Alleanza di Progresso per Aiello, avente per oggetto il bando di concorso per l’assegnazione degli alloggi Aterp di Patricello, l’Amministrazione comunale – a più di un mese di distanza - tace.
A sottolineare il fatto è lo stesso movimento di opposizione che aveva già bollato il bando elaborato dall’ente comunale come «palesemente contro il cittadino». E a dimostrazione di ciò, AdP ribadisce che – in basa alla legge in materia di edilizia residenziale pubblica - alcuni certificati da allegare in prima istanza alla domanda (per esempio, il certificato della Conservatoria dei Registri Immobiliari, nda) non erano necessari, e pure costosi per le tasche dei richiedenti.
Come si ricorderà, l’opposizione consiliare aveva preso posizione a tutela e nell’interesse dei cittadini, rivolgendo una interrogazione al sindaco Perri per conoscere i motivi di quella scelta «assurda», adottatata – fa notare AdP – solo dal comune di Aiello Calabro.
Ora, nel documento che ci ha inviato l’opposizione, viene fortemente stigmatizzata la mancata risposta all’interrogazione. Un fatto che - fanno notare i consiglieri di minoranza - viola quanto sancito nel testo unico degli enti locali secondo cui il Sindaco ha l’obbligo di rispondere alle interrogazioni entro trenta giorni dalla data di presentazione.
«Non è la prima volta purtroppo – chiosano - che il primo cittadino assume questo atteggiamento antidemocratico, disconoscendo il ruolo istituzionale dell’opposizione consiliare e offendendo il lavoro di chi da tempo conduce una battaglia di civiltà prima ancora che politica, ponendosi in difesa delle classi più deboli della popolazione. Non condividiamo questo modo di fare politica – aggiungono - e condanniamo questi atteggiamenti assunti nei nostri confronti e nei confronti di tutta la comunità. Invitiamo nuovamente il Sindaco Perri a rispondere come dovere all’interrogazione e a far in modo che episodi del genere non si verifichino più».

Commenti