Furto a Vivaio Tardo. Rubate 300 piantine


AIELLO CALABRO – Furto di circa 300 piantine al Vivaio Tardo. Secondo quanto si è appreso, è verosimile che i ladri si siano introdotti nottetempo all’interno del centro Afor scavalcando la recinzione, e poi si siano passati le piantine attraverso la rete. A scoprire l’intrusione e l’ammanco – avvenuta giorni fa, ma che si è saputa solo ora – sono stati gli operai che lavorano presso il Vivaio. Da segnalare, che sul posto sono state notate e documentate con foto, alcune impronte di pneumatici appartenenti forse ad un piccolo fuoristrada, sul quale i malviventi hanno caricato il bottino.
Il Vivaio Tardo (nella foto) è tra i fiori all’occhiello della cittadina che vanta un ampio territorio boschivo. Nel centro vivaistico, dove lavorano decine di persone, si producono e coltivano diverse specie di alberi.
Sull’accaduto, denunciato dal responsabile Gerardo Amendola, indagano i Carabinieri della locale Stazione, comandata dal Maresciallo De Luca.

Commenti

  1. forse vogliono organizzare la festa degli alberi...

    RispondiElimina

Posta un commento

Salve. Grazie per il commento.
Il curatore del Blog fa presente che non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori. I commenti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o contenenti dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy, verranno cancellati.