La pubblicità con Gattuso, le critiche di Grillo e le foto "misteriose" di Aiello del sito web regionale!

Questa nella foto sarebbe Aiello Calabro?

"Come to Calabria", la campagna pubblicitaria della Regione Calabria ha attirato l'attenzione di Beppe Grillo che l'ha definita "una pagliacciata internazionale". Se un turista inglese volesse avere più notizie della nostra regione, dice in buona sostanza il comico genovese, non troverebbe quello che cerca. Sul sito della regione, infatti, è scritto tutto in italiano e "non c'è una foto, un video, nulla di nulla che inviti a visitare la Calabria". Il fatto è vero solo in parte, poiché esiste più di un sito ufficiale, in uno dei quali, quello dell'Assessorato al Turismo (http://www.turiscalabria.it) le informazioni sono disponibili anche in più lingue (inglese, francese, tedesco e - sic - giapponese). Per il resto, però, come dare torto al Grillo parlante?
Peraltro, sulla bontà e sulla precisione delle informazioni contenute nel sito ci sarebbe da dire. Vi facciamo solo un esempio. Se andate a consultare la sezione comuni, alla voce Aiello Calabro (Cs) (http://www.turiscalabria.it/comune.asp?lang=&idinfocomune=57&SELEZIONA=SELEZIONA), troverete una foto che per quanto ci siamo sforzati, non siamo riusciti a capire da che angolazione è stata scattata. E soprattutto, non siamo riusciti a capire dove si trovi quel campanile e a quale chiesa appartenga... non sarà che trattasi di altro luogo??? Una cosa è certa. L'improvvisazione non giova.

Commenti