Pro Loco di Aiello Calabro. Lettera aperta del neo presidente e programma 2009

Come ricorderete, riguardo alle recenti elezioni svoltesi alla Pro loco di Aiello Calabro, l’autore di questo blog, ritenendo che fossero stati commessi abusi ed irregolarità, aveva inviato un esposto all’Assessorato al turismo della provincia ed all’Unpli Calabria. In attesa delle loro determinazioni, l’associazione turistica sta compiendo ugualmente i primi passi. Tra questi, c’è anche l’apprezzabile tentativo, da parte del neo presidente, di coinvolgere lo scrivente nel ruolo di vice. Ringraziamo per la cortesia ma, come si dice in una famosa trasmissione Rai, rifiutiamo e andiamo avanti. Riteniamo, infatti, che le regole vadano sempre rispettate. Non si tratta di una questione di lana caprina o di fare il formalista o il “picinoso”. 
In ogni modo, il mondo continua a girare. Qui di seguito, per dovere di cronaca, pubblichiamo una lettera aperta del neo presidente alla cittadinanza aiellese; ed il programma delle iniziative 2009.

***

PROLOCO: Lettera aperta del presidente

Concittadini,
ho il dovere di informarvi che l’Assemblea dei Soci dell’Associazione Pro-Loco del nostro paese mi ha indicato, quasi all’unanimità, quale nuovo Presidente.
Tale decisione è stata assunta nella seduta dell’Assemblea di Sabato 22 Novembre 2008 nella quale,peraltro, sono stati eletti anche i membri del Consiglio di Amministrazione e del Collegio Sindacale.
Del Consiglio di Amministrazione fanno parte,oltre ai rappresentanti istituzionali previsti dallo statuto associativo (Sindaco e rappresentante Provincia), i giovani: BRUNI Saverio, PUCCI DANIELE Alessandro, IANNI LUCIO Francesco, CINO Marco, CUGLIETTA Oreste, mentre il Collegio Sindacale è formato da: PAGNOTTA Massimo, AMENDOLA Danilo e BRUNETTI Laerte.
Dopo opportuni incontri tenuti con i giovani eletti e poi allargati agli altri soci presenti, ho avuto modo di constatare la reale e ferma volontà dei giovani di rilanciare l’attività della Pro-Loco attraverso l’ impegno personale di ciascuno e del “ gruppo” sotto la guida del sottoscritto Presidente. In tale occasione mi è stato presentato anche, quale frutto di lavoro comune condiviso, il programma dell’Associazione Pro-Loco per l’anno 2009 con relativa previsione di spesa che io stesso ho approvato e che è stato spedito, così come previsto entro il 30 novembre 2008, ai vari Organi Istituzionali.
Considerati validi i presupposti e i contenuti dell’iniziativa, espressi in maniera corale dai giovani, ho deciso di provare questa nuova esperienza perché credo modestamente di poter contribuire soprattutto a mettere “in linea” l’Associazione Pro-Loco sotto l’aspetto normativo e organizzativo; a rafforzare, attraverso la realizzazione delle attività, l’immagine complessiva del nostro Paese con il coinvolgimento del patrimonio sociale, economico e culturale esistente; ad aiutare i giovani ad acquisire quella cultura dell’associazionismo e del “ lavoro di gruppo” che possa permettere loro di proporsi, com’è giusto, quale nuova classe dirigente del paese a tutti i livelli.
Ritengo necessario, quindi, affinché tali propositi si realizzino, fare APPELLO a tutti i cittadini aiellesi (giovani e meno giovani), che hanno a cuore l’avanzamento socio-economico del nostro paese, di partecipare alla realizzazione di tali obiettivi.
Per avviare l’attività viene convocata l’Assemblea dei Soci (allargata a tutti i cittadini) per il giorno Sabato 20 DICEMBRE alle ore 17 – sede Casa della Cultura- per discutere e deliberare sul seguente Ordine del Giorno: 1) Nomina Vice-Presidente e Segretario; 2) Tesseramento 2009; 3) Nuova organizzazione sociale; 4)Programmazione attività; 5) Varie ed eventuali.
Buona Pro-Loco a tutti !

IL PRESIDENTE
Massimo Pucci


Il Programma 2009
Il programma delle manifestazioni per il 2009 che sottoponiamo alla vostra attenzione ha l’obiettivo di sostenere ed incrementare le attività culturali, turistiche ed economiche del paese con particolare attenzione alla valorizzazione del patrimonio storico culturale e dei prodotti tipici locali.
Il programma si basa prioritariamente sulla rivalorizzazione delle feste di S. Geniale e della Madonna delle Grazie in concorso e/o collaborazione con altre istituzioni locali (Chiesa e Comune) e sul sostegno di tutte le altre ricorrenze del paese.
Si propone inoltre:
- di rilanciare il Carnevale Aiellese coinvolgendo principalmente giovani e bambini;
- di valorizzare il Centro storico mediante convegni di carattere culturale e di organizzare manifestazioni che tendano a diffondere la conoscenza del ruolo e del valore del nostro paese nell’evoluzione storica;.
- di collaborare con l’Amministrazione comunale al fine di contribuire a valorizzare il “centro storico” attraverso la realizzazione di mostre itineranti per le vie del paese, la degustazione di prodotti tipici e l’apertura delle “case storiche-d’epoca” con il coinvolgimento delle Istituzioni scolastiche;
- di organizzare diverse sagre per la valorizzazione e lo sviluppo economico del nostro territorio, specificatamente la sagra delle castagne, dei funghi, dei fichi, della birra, del maiale, del pane e del formaggio con la collaborazione e sostegno degli agriturismi locali e delle altre attività commerciali esistenti;
- di predisporre, d’intesa con l’Amministrazione comunale, un programma che punti ad utilizzare la nuova struttura teatrale che a breve sarà completata per l’organizzazione di convegni medico- scientifico-umanistico e di mostre e rassegne teatrali
- di organizzare varie manifestazioni per tutte le categorie della popolazione aiellese durante il periodo natalizio;
- di rilanciare, al fine di contribuire all’ educazione ambientale ed alla sua valorizzazione, tutte le potenzialità turistiche ed economiche della nostra montagna, non soltanto attraverso sagre e feste (es. casellone in festa), ma anche mediante percorsi naturalistici, coinvolgendo gli alunni delle scuole e principalmente con la collaborazione dell’Università della Calabria;
- di organizzare iniziative volte alla tutela ed al rispetto dell’ambiente nonché alla conoscenza e conservazione del proprio patrimonio naturalistico;
- di potenziare e rivalutare le tradizioni tipiche delle campagne aiellesi;
- di organizzare tornei estivi, maratone “di solidarietà” ed altre eventuali iniziative per contribuire a svolgere, attraverso le attività sportive a tutti i livelli, l’importantissima funzione sociale, educativa, di aggregazione, di formazione ed educazioni dei giovani;
- di organizzare funzionalmente la sede sociale con relative attrezzature della Pro- loco con relativo sito internet.
- di prevedere la partecipazione alle spese per il progetto SERVIZIO CIVILE - UNPLI
La realizzazione delle varie iniziative previste dal programma necessita di una disponibilità finanziaria preventiva di euro 90.000, che potrà essere reperita nell’ambito delle istituzioni pubbliche nazionali, regionali, provinciali e locali nonché dai Privati.

PROLOCO di Aiello Calabro

Commenti

  1. "Il programma si basa prioritariamente sulla rivalorizzazione delle feste di S. Geniale e della Madonna delle Grazie in concorso e/o collaborazione con altre istituzioni locali (Chiesa e Comune) e sul sostegno di tutte le altre ricorrenze del paese..."
    San Geniale ex voto è passato nell'indifferenza generale... e già la prima delle iniziative che si prefiggeva la Proloco l'abbiamo vista. Se il buongiorno si vede dal mattino! Complimenti "viventi"

    RispondiElimina

Posta un commento

Salve. Grazie per il commento.
Il curatore del Blog fa presente che non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori. I commenti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o contenenti dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy, verranno cancellati.