Amantea. Via alla Borsa del Turismo con la Calabria in vetrina

Fonte Il Quotidiano della Calabria di domenica 14 dicembre ’08, pag. 37 (di Salvatore Muoio)

AMANTEA - E'stata una giornata di grandi soddisfazioni quella di ieri, sia per gli organizzatori della prima “Borsa del Turismo della Terza Età”, che hanno davvero dato un esempio di come le cose si possano fare bene anche in Calabria, e sia per la città, che attraverso questo evento compie un passo importantissimo in quel processo di riscatto economico e sociale, ma anche d’immagine, che è al centro dell’azione della commissione straordinaria che guida il Comune dal mese di agosto scorso. È stato lo stesso vice prefetto Francesco Sperti, ieri mattina, a tagliare il nastro e a dare il via a nove ore piene di contrattazioni. Eccellenti i dati che sono stati ufficializzati pochi minuti dopo la chiusura della borsa, avvenuto alle 18: i sellers, o meglio dire gli operatori dell’offerta, sono stati 344, arrivati in prevalenza da Lombardia, Emilia Romagna, Puglia, Basilicata e naturalmente Calabria, che hanno venduto i loro pacchetti ai cosiddetti buyers provenienti in prevalenza da Russia, Polonia, Austria, Il vice prefetto Sperti taglia il nastro Germania e Olanda. 
Sperti nel breve saluto di benvenuto agli ospiti, ha inteso sottolineare le grandi potenzialità della borsa che si accinge a diventare una pietra miliare e di svolta del turismo calabrese, rivolgendosi, per la prima volta in Italia, ad un mercato in grande espansione, come quello del turismo sociale, che coinvolge un quarto dei movimenti mondiali del settore. 
Ieri ad Amantea, infatti, si sono discussi affari per milioni di euro, in una cornice davvero spettacolare, come quella del salone espositivo del Palazzo di Vetro, nella quale hanno fatto bella mostra anche gli stand della Coldiretti, che ha offerto ai visitatori uno spaccato delle produzione agro-vinicola regionale. Non a caso in mattinata è venuto a portare il proprio saluto e quello della massima istituzione regionale l’assessore all’Agricoltura Mario Pirillo, che ha inteso complimentarsi vivamente con il commissario Sperti per la perfetta organizzazione della kermesse.

Commenti