Ritornata dopo qualche anno la serata di Poesie. Con Coccimiglio, di Malta, Medaglia e Pucci

AIELLO CALABRO – Dopo qualche anno, è ritornata per la gioia dei tanti appassionati la rassegna di poesia, animata da Gaetano Coccimiglio, Giulio di Malta, Eugenio Medaglia – che leggeva componimenti del padre Domenico, e Mario Pucci. Grande assenza, invece, quella del poeta comunista Peppe Verduci, passato a miglior vita appena qualche mese fa.
Come nelle passate edizioni estive di “Poesie sotto le stelle” organizzate dal circolo “Il Castello”, seguendo il consueto canovaccio, i poeti hanno declamato a rotazione i loro versi in dialetto aiellese ed in lingua. Non sono mancati applausi di gradimento del pubblico e sano divertimento.

Commenti