Settimana Biblica ad Amantea

La riscoperta della Parola di Dio nella vita della nostra chiesa e la sua centralità all’interno delle comunità parrocchiali.
È quanto si propone di fare per l’Annus Verbi 2007-2008 la Forania Marina dell’Arcidiocesi Metropolitana Cosenza- Bisignano, retta da don Alfonso Patrone.
«La parrocchia – scrive don Patrone, in una lettera rivolta a tutti i sacerdoti, diaconi e a tutte le Comunità religiose della Forania - non può non individuare tra le sue priorità pastorali quella dell’ascolto e dell’annuncio della Parola di Dio, una missione antica per la chiesa ma sempre nuova, un compito assolto ma sempre incompleto, che esige continuamente l’investimento di forze e risorse nuove. Non può mancare, quindi, nella programmazione pastorale della parrocchia – spiega il sacerdote - l’attenzione costante alla Parola di Dio e l’impegno di annunciarla con passione ad ogni uomo, perché tutti trovino in essa la pienezza della vita».
Per poter annunciare la Parola di Dio, scrive don Patrone, «è necessario conoscerla». Proprio per questo, è stata organizzata la Settimana Biblica che si svolgerà ad Amantea, nel Convento di San Bernardino, dal 7 all’11 aprile prossimi. Si comincia lunedì con padre Pino Stancari che parlerà di “Gesù lettore della Parola di Dio”; martedì sarà la volta di don Dario De Paola (“Lectio Divina”); mentre mercoledì don Michele Fortino si occuperà di “Note di Storia Biblica”. Infine, giovedì e venerdì, sempre alle 19, come per tutti gli altri appuntamenti, padre Francesco Tudda terrà le relazioni su “che cosa è la Bibbia e come accostarci ad essa” e su “la Bibbia vive e si esprime nella Liturgia”.

Commenti