In fiamme la discarica di gomme di Monte Faeto

La discarica di pneumatici usati di Monte Faeto, posta da tempo sotto sequestro dalla Guardia di Finanza di Amantea, è stata incendiata da ignoti nella tarda serata di S. Silvestro, causando l'immissione nell'aria di un fumo denso e maleodorante.
“Tutto ciò –
scrivono in una nota stampa i responsabili dell’Udc locale - poteva essere evitato. Nello scorso consiglio comunale infatti, il primo cittadino disse pubblicamente di essere a conoscenza del fatto già da tempo; ciò malgrado non ha provveduto a denunciare tempestivamente l’accaduto! Inoltre gli pneumatici erano sotto sequestro da quasi due mesi; come mai – si chiedono i giovani attivisti del movimento - ancora non sono stati smaltiti? I nostri amministratori hanno provveduto a contattare qualche impresa autorizzata per lo smaltimento?”.
Come riferiscono ancora gli estensori del documento, per domare le fiamme, le gomme usurate sarebbero state ricoperte da cumuli di terra che le hanno letteralmente seppellite.
“Chiediamo – scrivono ancora i giovani dell’Udc -, per evitare danni maggiori, che l’area venga bonificata, eliminando il materiale incombusto che soggiace sotto il cumulo di terra. Noi avevamo già evidenziato il potenziale pericolo che poteva derivare da un’incontrollata combustione, causata dal gesto folle di qualche piromane. Purtroppo – concludono -, sono ancora i cittadini a pagare, stavolta con la salute, le conseguenze della negligenza e dell’irresponsabilità della nostra amministrazione”.

Commenti