SP 50 (AIELLO - CANNAVALI): L'UDC INTERROGA IL PRESIDENTE OLIVERIO

Dal Commissario Giovani Udc di Aiello Calabro riceviamo e diffondiamo


AIELLO CALABRO - La SP 50 che collega il Comune di Aiello Calabro con quello di Cleto è chiusa dallo scorso inverno da un'ordinanza datata 18/12/2008, arrecando seri disagi per i cittadini. Ciò malgrado, in prossimità delle passate elezioni è diventata oggetto di campagna elettorale ed è stata utilizzata dal dott. Iacucci come mezzo per attrarre consensi elettorali. Voglio ricordare infatti che a pochi giorni dal voto l'attuale Sindaco, malgrado la strada sia di competenza dell'ente provinciale, vantava una fantomatica riapertura della stessa. La realtà è ben diversa. La SP 50 è stata chiusa nella seconda metà di dicembre scorso e a tutt'oggi è intransitabile come si comprende inequivocabilmente dalla segnaletica installata sul luogo. Chi la transita lo fa in modo abusivo a proprio rischio e pericolo. Tale via è stata chiusa poichè ritenuta pericolosa per via di alcune frane che invadevano la carreggiata. Anche se la stessa è stata sgomberata il rischio di frane persiste e se non verranno presi provvedimenti nuovi eventi franosi causeranno altre interruzioni il prossimo inverno. Per le ragioni che ho sopra elencato ho sottoposto il problema al gruppo provinciale dell'UDC il quale ha provveduto in data odierna a presentare all'attenzione del Presidente Oliverio un'interrogazione a risposta scritta articolata in più punti in cui si chiedono i motivi per cui fino ad ora non sono stati presi provvedimenti a riguardo, se l'ente provinciale ha programmato interventi in merito e per quando è prevista la riapertura della stessa. Oggetto dell'ìnterrogazione anche la SP 51 Terrati - Fontanelle che versa in condizioni analoghe.

Andrea Bruni

Commenti